Fra terra e mare, alla riscoperta della Collina di Posillipo

Posted on 22 aprile 2012

0



Fra Terra e Mare, recupero sostenibile dei percorsi storici della Collina di Posillipo

 

Il progetto di ricerca

 

L’illustrazione del progetto si articola in diversi momenti:

Tavola rotonda: si terrà 11 maggio pv presso il Seminario dei Gesuiti,  Via Petrarca   115, ore 17,00

Mostra: sarà inaugurata con la tavola rotonda presso il Seminario dei Gesuiti

Visita al Borgo del Casale, prevista alle ore 10,00 del giorno 12 maggio 2012,  sarà guidata dagli esperti dell’ Associazione ASFODELO. Musicisti e Cantanti si produrranno in canzoni  napoletane d’epoca, durante la visita.

Tavola rotonda relativa ai problemi della Collina di Posillipo

 

Modera: Dott. Clelia Modesti

Saluti : dott. Antonella Di Nocera

Assessore al Turismo del Comune di Napoli.

Interventi di:

—Padre Sergio Bastianel

Prof. di Teologia morale

—Prof. Guido D’Agostino

Università di Napoli degli Studi “Federico II”

—Prof. Arch. Dora Francese– Direttore CITTAM

Centro Interdipartimentale di ricerca per lo studio

delle Tecniche Tradizionali in Area Mediterranea

—Arch. Assunta Fusco

Esperta in progettazione integrata

—Prof. Arch. Virginia Gangemi, Presidente INBAR

Istituto Nazionale di Bioarchitettura-Sezione di Napoli

—Prof. Arch. Claudio Grimellini, Direttore  DICATA

Dip. Configurazione ed Attuazione dell’Architettura

Università degli Studi di Napoli “Federico II”

—Arch. Bianca Marenga

Esperta in progettazione ambientale

—Dott. Giuseppina Moleta, Presidente ASFODELO

Associazione di volontariato per l’educazione ambientale

—Prof. Franco Ortolani

Università degli Studi di Napoli “Federico II”

 

Coinvolgimento delle Scuole del territorio:

Il comitato si propone di coinvolgere le scuole,di ogni ordine e grado, illustrando il progetto, invitando presidi docenti, genitori, e alunni alla manifestazione e alla  visita guidata.

In un secondo tempo, con l’inizio del nuovo anno    scolastico, gli alunni saranno invitati, con specifico  bando, all’Adozione del Canalone o di un altro dei  percorsi storici individuati, al fine di conoscerli e di promuoverne la conoscenza contribuendo in tal modo al loro recupero.

Gli interventi terranno conto delle specificità della  Collina di Posillipo, della sua storia, della struttura del suolo, delle caratteristiche ambientali, della letteratura e dell’arte, dell’urbanistica e dell’architettura nel loro assetto attuale.

I risultati verranno illustrati mediante l’uso degli     strumenti di comunicazione più confacenti agli alunni e ai contenuti della ricerca, linguaggi: plastici, figurativi, rappresentazioni grafiche, fumetti, audiovisivi,  lingua scritta e dialetto nella loro evoluzione nel tempo.

I lavori prodotti dalle scuole verranno riuniti in una Mostra nell’aprile 2013 e l’iniziativa verrà ufficializzata agli Organismi Istituzionali della Scuola e della Pubblica Amministrazione.

Comitato scientifico:

—Prof. Arch. Claudio Grimellini

Università di Napoli “Federico II”

—Prof. Arch.Virginia Gangemi

Istituto Nazionale di Bioarchitettura  Sezione Napoli

—Prof. Arch. Dora Francese

Centro Interdipartimentale di ricerca per lo studio

delle Tecniche Tradizionali in Area Mediterranea;

—Dott. Clelia Modesti

Comitato civico prima Municipalità – Napoli.

Mostra sulla riscoperta e valorizzazione dei percorsi storici della Collina di Posillipo 

I percorsi che collegano i villaggi di Posillipo con la fascia costiera presentano caratteristiche morfologiche, costruttive e ambientali di alta qualità, che consentono ancora oggi la lettura di straordinarie vedute prospettiche che si aprono verso il mare, testimonianza dell’alto valore paesaggistico-ambientale che ha reso Posillipo famosa sin dall’epoca romana.

La Mostra vuole focalizzare l’attenzione dei Napoletani su questo sito, tra i più belli e famosi della città, che sta vivendo un periodo di grave degrado per gli scriteriati interventi architettonici e urbanistici legati in particolare alla speculazione edilizia, per la manutenzione carente, per lo scarso rispetto delle bellezze e delle caratteristiche della Collina. I percorsi storici cui fa riferimento il titolo della manifestazione versano in uno stato di abbandono e  sono sconosciuti ai più, pur essendo parte importante della storia del quartiere.

Alla Mostra vengono invitati i Cittadini, le Scuole, le Pubbliche Autorità, il Comune in particolare, che ha dimostrato recentemente sensibilità verso queste problematiche, gli Enti culturali e ambientalistici, le   Categorie Professionali, che potrebbero offrire un apporto di competenze collaborando a restituire a Posillipo dignità e prestigio. La Mostra illustrerà in particolare il percorso denominato Canalone, che collega la zona di Villanova con la baia di San Pietro ai due Frati.

Temi:

—Individuazione dell’asse stradale di Posillipo

—Individuazione delle percorrenze storiche in rapporto

alla cartografia attuale

—Analisi particolareggiata del percorso del Canalone

—Ipotesi progettuale del recupero del Canalone

Patrocini                                          

 

INBAR , Istituto Nazionale di Bioarchitettura,  Sezione  Napoli;

ASFODELO, Associazione di volontariato per l’educazione ambientale;

Compagnia dei Gesuiti  Villa San Luigi,  Napoli;

Comune di Napoli, Assessorato al Turismo.

Il progetto Fra Terra e Mare rientra tra le manifestazioni  del Maggio dei Monumenti;

Comitato Civico prima Municipalità  Napoli 

Università degli Studi di Napoli “Federico II”:

Dipartimento di Configurazione ed Attuazione dell’Architettura

Corso di Laurea Triennale in Scienze dell’Architettura – Facoltà di Architettura

info:

Ufficio stampa: Angela Marino

ng.marino@gmail.com , 3334276756

Segreteria scientifica/organizzativa,

Coordinamento mostra e tavola rotonda:

Arch. Assunta Fusco

assunta.fusco@libero.it , 3382530202

Arch. Bianca Marenga

bianca.marenga@libero.it, 3395306270

Dott. Clelia Modesti

clelia.modesti@alice.it, 3335262005

http://comitatoprimamunicipalita.wordpress.com/

Annunci
Posted in: comunicati