Peppe Pappa – Articolo 18

Posted on 15 maggio 2012

0



Peppe Pappa presenta una serie di lavori realizzati per l’occasione: quattro grandi pannelli con riporti fotografici su tavole di alluminio ed un’installazione con tute dismesse di operai dell’Alfa Romeo. La mostra si intitola: ARTICOLO 18 ed è introdotta da testi di Calogero Bordenca, Mario Franco, Ernesto Paolozzi e Stefano Taccone, di cui si offrono stralci sul pieghevole, mentre gli stessi testi sono riportati integralmente sul QUADERNO DI MOVIMENTO APERTO, che l’artista ha realizzato e che sarà presentato a conclusione della mostra, in un incontro che ne approfondirà i temi.< Fin dagli anni settanta della cosiddetta arte sociale, Peppe Pappa ha tracciato un percorso di confronto dialettico tra la cronaca e l’espressione artistica, producendo opere che, giocando su semplici slittamenti semantici, mettevano in luce le contraddizioni, le violenze e i pregiudizi della civiltà occidentale….E’ nel riproporre il suo volto pantografato su due tavole (immagine già utilizzata negli anni ottanta) che Pappa cerca quel significare oltre i limiti della ragione e della logica, verso un sentimento di totale empatia con il mondo del lavoro e, quindi, con l’Articolo 18 che lo simboleggia. Un’immagine con la quale l’artista si fa testimone del suo tempo, un linguaggio che non può rimanere indifferente ai disastri del nostro mondo; ma non cade in errori d’ideologia o di facile contenutismo: il suo resta, per così dire, un messaggio “visibile”, un fatto estetico.> scrive Mario Franco.

Peppe Pappa è nato a Napoli, vive e lavora a San Giorgio a Cremano.Nel 1966 è tra i promotori del GRuppo Studio P.66. E’ tra i redattori della rivista RICERCHE DI BASE, è tra i promotori della MOSTRA Intervista dis(AMBIENT)/action. Ha collaborato alla redazione del volume monografico: GABRIELE D’ANNUNZIO, la scrittura e l’immagine,per GUIDA editore ed alla stesura di F/orme, foglio di comunicazione e di riflessione sulle forme del dissenso.Dal 2009, ha promosso e curato le edizioni annuali di ITIN-ERARIO D’ARTE, mostra d’arte contemporanea nell’ambito del Premio Massimo Troisi, San Giorgio a Cremano, (NA):Ha partecipato a mostre e manifestazioni nazionali ed internazionali. E’ presente in libri, cataloghi e videocataloghi, quotidiani e periodici specializzati. Le sue opere sono presso collezioni pubbliche e private.

Annunci
Posted in: comunicati