AFTERALL – Autotelico, Galleria Dino Morra

Posted on 18 luglio 2012

0



AFTERALL

Autotelico

a cura di Chiara Pirozzi

 dal 20/6/2012 al 21/9/2012

Il progetto inedito è frutto di un lavoro site-specific in cui il duo sperimenta l’utilizzo di differenti media spaziando dallafotografia al video, dall’interferenza sonora all’installazione.

Da sempre impegnati in una profonda ricerca concettuale e teorica, guardando alla dualità di forma e funzione,

AFTERALL indaga i disturbi del linguaggio e della comunicazione a partire dall’esercizio sul quotidiano.

Autotelico nasce da tre azioni private il cui compimento si risolve nella costruzione di uno spazio conoscitivo e percettivoindeterminato e, dunque, fine a se stesso. A partire dalla realizzazione di “performance clandestine”, generantigemmazioni di realtà parallele, i due fratelli producono una comunicazione alternativa, minima, asettica e capace direstituire all’osservatore una traccia pura dell’esperienza vissuta.

Un segno grafico su un foglio di carta carbone e un nuovo gesto performativo, entrambi evocati attraverso il video, diventano i custodi del ricordo delle azioni realizzate. I flashback individuati dagli artisti non derivano da una memoria chiara, bensì scaturiscono da reminiscenze mediate e volutamente rielaborate al buio di una dimenticanza, in grado per questo di riattualizzarsi e rigenerarsi in nuovi sensi, resi manifesti grazie all’oggetto artistico.

La creazione di azioni distinte dalla prassi quotidiana diviene per AFTERALL la possibilità di esprimersi attraverso dei “brusii di senso”, intesi dagli artisti come un lessico non familiare, capaci di creare minime ostruzioni al linguaggio e alla comunicazione per l’osservazione di significanti “altri”.

 

Afterall duo artistico composto dai fratelli Silvia Viola Esposito (1975) ed Enzo Esposito (1977).

 

 

Annunci
Posted in: comunicati